ANDATE TUTTI ALL'INFERNO! - Teatro Amilcare Ponchielli Cremona

ANDATE TUTTI ALL'INFERNO!

RAPPRESENTAZIONE CONCLUSIVA DEL LABORATORIO TEATRALE
SULLE TRACCE DELL’INFERNO DI DANTE ALIGHIERI

a cura di Daniela Coelli e Alberto Branca

con i ragazzi delle classi

3^A Liceo Scientifico Aselli (Prof.ssa Paola Trombini)

Riccardo Ardigò, Alessandra Azzini, Riccardo Baroni, Cosetta Bergamaschi, Samantha Brugnoli, Maria Caffarra, Matteo Damiani, Rodifa El Lehleh, Rebecca Ghisolfi,  Diego Grasselli, Luca Maestri, Ramiro Montecino, Afra Scaglioni, Elena Sgarzi, Elisabetta Somenzi, Martina Stefanini

3^B Liceo Artistico Statale Munari (Prof.ssa Paola Zambini)

Marta Amighetti, Elena Arcari, Linda Binaschi, Sofia Borra, Boukrim Safae, Alice Brunetti, Eleonora Cavalli, Valeria Ciccotti, Costanza Conti, Isabella De Petri, Davide Denti, Shaghayegh Esteki, Alessia Frittoli, Beatrice Galli, Giulia Guerrera, Davide Montani, Flavia Nannicosta, Letizia Olini, Alice Passeri, Asia Pellicelli, Bianca Ruggeri, Veronica Visigalli

Con grande successo e apprezzamento da parte dei ragazzi e degli insegnanti partecipanti abbiamo concluso, lo scorso anno, il laboratorio teatrale triennale Belli come il sole, brutti come la paura rivolto alle scuole secondarie di I°.

Quest’anno abbiamo “sfidato” lo zoccolo duro delle scuole superiori con un laboratorio pensato ad hoc per le classi terze che affrontano, in letteratura italiana, l’Inferno di Dante Alighieri di cui, proprio nel 2015, ricorre il 750° anniversario dalla nascita.

Il laboratorio, come sempre offerto gratuitamente dal Teatro Ponchielli alle scuole, si è svolto da gennaio a maggio in orario scolastico attraverso una decina di incontri per classe.

Quest’anno il laboratorio si è aperto alle classi dei licei Aselli e Munari, che si incontrano/scontrano con L’inferno di Dante…dura battaglia!
Cos’è l’inferno per dei ragazzi di 17 anni? Cosa vuol dire avvicinarsi al linguaggio dantesco?
L’inferno può essere un viaggio, può essere stare su un palco e fare uno spettacolo, può essere la discoteca, dove pensi di trovare la felicità e trovi l’omologazione, può essere la lusinga luciferina delle parole di Mick Jagger in Sympathy for the Davil, o il Paese dei Balocchi di Lucignolo, o un monologo in cui esce tutta la drammatica poeticità dell’adolescenza, o Paolo e Francesca visti come nei reality, o la solitudine, il conflitto con gli adulti  o la voglia di scappare da qualcosa che non sappiamo definire.
Scendete con noi all’inferno, anime prave, e lo scoprirete! (Daniela e Alberto)


Location:

Teatro

Contatti Oltreibanchi

Per informazioni, prenotazioni e richieste contattare la Responsabile Rapporti e Progetti con le Scuole (Paola Coelli) al numero 0372.022013